Interpretariato consecutivo

L'interpretariato in consecutiva consiste nella traduzione delle parole di un oratore una volta che questi ha concluso il proprio intervento oppure durante pause che l’interprete sfrutta sapientemente. L’interpretariato in consecutiva non necessita di strumentazione o impianti congressuali. L’interprete si serve soltanto di appunti che prende con tecniche specializzate, riuscendo anche a tradurre interventi di 10 minuti. 

L’interpretazione consecutiva è usata generalmente per gruppi di dimensioni ridotte, come corsi di formazione, workshop, presentazioni e quando gli interventi sono relativamente brevi. È invece poco adatta nel caso in cui sia necessaria la traduzione in più di una lingua straniera. Rispetto alla traduzione simultanea comporta tempi più lunghi e una maggiore necessità di organizzazione, nonché doti di sintesi, capacità di cogliere i punti salienti del discorso e di rendere le sfumature del dialogo.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close